Questo sito fa uso di cookie, i cookie introducono una gamma di servizi che migliorano la tua fruizione del sito. Utilizzando il sito si ritiene accettato l'uso dei cookie secondo le nostre linee guida. Per maggiori informazioni clicca qui.

Home Giocare Come giocare Scelta della combinazione I cicli completi

I cicli completi

Gestire un numero chiuso di combinazioni

Sappiamo che le puntate base della roulette sono in totale 10: Pieni, Cavalli, Terzine, Carrè, Sestine, Dozzine, Colonne, Rosso/Nero, Pari/Dispari e Manque/Passe.

Combinazioni univoche

Alcune di queste sono puntate univoche, dette anche complementari. Ciò siginifica che giocandole tutte insieme si saranno coperte tutte le combinazioni in maniera omogenea (ad eccezione dello zero). Tradotto in termini pratici: puntando su tutte le combinazioni di quella chance in caso di vittoria si otterrebbe un bel pareggio.

Fanno parte di questa categoria le chance semplici, le chance doppie (dozzine e colonne) e i numeri pieni. Nel caso dei pieni non si pareggia ma si perde sempre un pezzo perchè viene giocato anche lo zero.

Combinazioni multiple

Le altre combinazioni vengono definite multiple o sovrapposte, perchè  mettono in gioco in alcuni casi gli stessi numeri.
Puntando su tutte le combinazioni non si avrà il pareggio ma una sconfitta o una vittoria più o meno consistente.

Fanno parte di questa catatgoria tutte le altre combinazioni

Prendiamo ad esempio le terzine, teoricamente sono delle combinazioni unvicoche perchè dalla 1/3 alla 34/36 non possono ripetersi. In pratica però abbiamo anche la terzine 0-1-2 e 0-2-3. Se le giochiamo tutte insieme, si puntano 14 pezzi per perderne 2 nella maggior parte dei casi, vincerne 10 se esce l'1 o il 3 e vincerne 22 se esce il 2.

L'insieme di combinazioni univoche

Chi sviluppa sistemi di gioco basando i suoi metodi sull'osservazione statisica e matematica, si trova in difficoltà con le combinazioni multiple, perché non mettono a disposizione un campione di dati omogeneo, in quanto alcune combinazioni all'interno dello stesso gruppo sono più favorite di altre.

Ad esempio il 36 fa parte di una sola sestina (31/36) mentre il 33 fa parte di due sestine (27/33 e 31/36).

Nasce così la necessità di limitare il numero delle combinazioni per fare in modo di creare un gruppo  che abbia al suo interno solo combinazioni uniche.
Questo intervallo viene detto ciclo, e quando tutte le combinazioni sono uscite una volta il ciclo viene completato.
L'insieme corrisponde ad un numero di combinazioni esattamente uguale alla probabilità teorica di uscita. Se per le chance la probabilità è 18/36 ovvero 1 su 2  l'insieme è fatto da 2 combinazioni (rosso e nero), analogamente per le sestine la probabilità è  6/36 ovvero 1 su 6 e l'insieme deve essere di 6 sestine univoche.

Negli insiemi, indipendentemente dalla combinazione, sono presenti 36 numeri univoci della roulette.

L'unica combinazione che non può essere giocata con cicli completi sono i carrè, in quanto la loro disposizione sul tavolo impedisce di giocare tutti i numeri univoci senza che si ottenga un accavallamento.

Qui di seguito gli insiemi delle combinazioni che formano i cicli secondo la suddivisione usata storicamente e che si trova nei sistemi in circolazione

CombinazioneInsieme di puntate che forma il ciclo completo
Sestine 1/6, 7/12, 13/18, 19/24, 25/30,31/36
Terzine 1/3, 4/6, 7/9, 10/12, 13/15, 16/18, 19/21, 22/24, 25/27, 28/30, 31/33, 34/36
Cavalli 1/4, 2/5, 3/6, 7/10, 8/11, 9/12, 13/16, 14/17, 15/18, 19/22, 20/23, 21/24, 25/28, 26/29, 27/30, 31/34, 32/35, 33/36

Da notare che le sestine sono composte da 2 terzine univoche e da 3 cavalli univoci.

Metodi di utilizzo

Per chi gioca su ritardi e frequenze assolute dei numeri i cicli non hanno molto senso, ma chi predilige giochi sulle figure, sulla legge del terzo o la presenza in un detrminato numero di colpi allora i cicli sono la soluzione ideale.
La classica applicazione dei cicli è quella di utilizzarli per il gioco "fast and fuious"vincere un pezzo per ogni colpo per un numero limitato di colpi, puntando su tutte le combinazioni del ciclo tranne una.

Nessuna donna è in grado di sopportare un marito giocatore, a meno che non vinca sempre.

Lord Thomas Robert Dewar

Buono a sapersi
Un botto al casinò.

Il tenente Drummond al comando del sottomarino Sickle il 21 Maggio del 1943, lanciò due torpedo contro la nave tedesca Heroux al largo di Montecarlo. Il primo affondò la nave, mentre il secondo raggiunse la costa e colpì il retro del Casinò facendo esplodere tutte le vetrate. Riportando la notizia al quartier generale, si sentì rispondere "Rien ne va plus"