Questo sito fa uso di cookie, i cookie introducono una gamma di servizi che migliorano la tua fruizione del sito. Utilizzando il sito si ritiene accettato l'uso dei cookie secondo le nostre linee guida. Per maggiori informazioni clicca qui.

Metodi, sistemi e partite

"Chiunque giochi alla roulette ha un metodo, non tutti hanno un sistema". Mettiamo un po' d'ordine tra le varie terminologie.

Graficamente la struttura delle giocate alla roulette e la relativa classificazione all'interno del sito segue questo schema:

Flusso sistemi

Oogni decisione (personale e soggettiva) modifica lo stile di gioco e di conseguenza il risultato finale. Nella classificazione adottata e illustrata nello schema abbiamo scomposto le varie fasi di gioco in azioni a cui corrispondono delle decisioni da parte del giocatore.

  • Metodo

Dato che la roulette è un gioco che genera un risultato immediato ad ogni colpo, ogni metodo va considerato alla stregua di una singola scommessa contro il banco.

  • Sistema

L'insieme strutturato di varie "scommesse" e relative puntate forma il sistema.

  • Partita

La partita è l'insieme dei vari sistemi e/o metodi di gioco delimitato da limiti di cassa o temporali

  • Scelta della combinazione

L'insieme delle combinazioni che vengono messe in gioco.

  • Scelta dell'attacco

La determinazione del momento in cui piazzare le proprie puntate

  • Manovra finanziaria

Le decisione relative all'ammontare dei pezzi da puntare ad ogni singolo attacco

  • Condizioni e Variabili

Valutazioni aggiuntive sulla scelta dell'attacco o delle combinazioni da mettere in gioco

  • Tempo / colpi

Limitazione del numero di attacchi legata alla durata temporale

  • Stop win e Stop Loss

Limitazione degli attacchi legata al bilancio di cassa.

 

Un giorno mentre pianificavano una gita al casinò...

... una collega ha cercato di auto invitarsi. A fatica sono riusciti ad evitare che si aggregasse (perchè odiosa e ritenuta portatrice di sfiga), lei volendo in qualche modo "partecipare" ha dato 20 euro da giocare sul rosso.

'Va bene, te lo giochiamo. Ma quando? appena arriviamo ? dopo qualche numero? se sono usciti dei neri?'.

Dopo un attimo di smarrimento lei sceglie la soluzione più semplice: appena arrivati il primo tavolo che si incontra, aspettare che esca nero e poi giocare.

'E se vince che facciamo? giochiamo ancora o ci fermiamo?'

'Giocate ancora rosso'

'Anche la vincita o solo la puntata iniziale?' cominciava spazientirsi, convinta che stessero facendo i difficili perchè non li volevano giocare.
Uno dei due colleghi le suggerisce "se devi vincere, vinci alla grande" consigliandole di giocare rosso per tre volte di fila lasciando sempre su la vincita. L'idea di incassare 140€ di vincita la convinse.

Riassumendo questo episodio in termini pratici:

  • La ragazza aveva in mente una combinazione: giocare sul rosso.
  • I colleghi lo hanno trasformato in un metodo: dopo l'usicta del nero giocare rosso.
  • Che è poi diventato un sistema: fare un paroli doppio (termine tecnico per indicare lasciare la puntata e la vincita per due volte).
  • Ed infine hanno stabilito la durata della partita: a 140€ ci si ferma.

In questa sezione del sito troverete un'ampia panoramica dei metodi e dei sistemi più diffusi organizzati in modo da poterli sia giocare che utilizzare per sviluppare delle proprie strategie.

Quanto al racconto, volete sapere come è andata a finire? Prima ancora di arrivare al Casinò i due colleghi si sono fermati all'autogrill e con i 20€ da giocare sul rosso hanno bevuto un aperitivo brindando alla futura uscita del nero...

C'è qualcosa di davvero speciale nella sensazione che provi quando solo, lontano dalla patria e dagli amici, senza neanche sapere quel che mangerai domani punti l'ultimo fiorino, proprio l'ultimo!

Fedor Dostoevsky