Questo sito fa uso di cookie, i cookie introducono una gamma di servizi che migliorano la tua fruizione del sito. Utilizzando il sito si ritiene accettato l'uso dei cookie secondo le nostre linee guida. Per maggiori informazioni clicca qui.

Home Conoscere Il gioco La durata

La durata

Non è il tempo che impiega a girare la pallina, ma il tempo che passa tra due lanci, il fattore tempo fattori più importante da tenere in considerazione quando si gioca alla roulette.

L'obiettivo principale del casinò è quello di fare soldi onestamente sulla pelle dei giocatori.
Il business plan è semplice: ci si basa sul vantaggio matematico del banco, o tassa, che erode lentamente il capitale del giocatore ed assicura alla casa i lauti guadagni e sul fatto che i giocatori piazzano puntate diverse.
Tutto questo si traduce in: avere più giocatori possibili e farli giocare più partite possibili.

Per attirare i giocatori ci sono promozioni e campagne di marketing, per farli giocare di più bisogna girare più volte la roulette.
Il numero di riferimento per la velocità della roulette è espresso in boules/ora o in colpi/ora o, per utilizzare la terminologia inglese che sta prendendo sempre più piede, il numero di spin per ora.
Più è alto questo numero più il tavolo produce volume di gioco e, di conseguenza, reddito.

Bisogna però tenere conto anche della dotazione finanziaria e del tipo di tavolo, infatti le roulette francesi classiche, in cui i volumi di gioco sono più alti ed i tempi di pagamento più lunghi, possono permettersi di viaggire molto più lentamente.

Qui di seguito un indicazione dei tempi medi in boules per ora:

  • Roulette francese classica25/35
  • Fairoulette 35/50
  • Roulette americana 40/60
  • Roulette automatiche 60/75

La velocità del gioco è anche determinata dai flussi di persone ai tavoli (tranne per quelle automatiche) e da eventuali procedure più lunghe pe ril pagamento o per contestazioni.
Comunque ad ogni tavolo è collegata un'apposita apparecchiatura elettronica che tra i vari parametri rileva anche la velocità. Il capotavolo o il pitboss controllano il parametro e segnalano al croupier il ritmo da tenere.

La maniera migliore per raddoppiare i soldi in tasca è quella di piegarli in due

Kin Hubbard

Buono a sapersi
Il giocatore suicida

A Montecarlo, un tempo, vista la pubblicità negativa per il crescente numero di suicidi di giocatori sul lastrico, uomini del casinò erano incaricati di intervenire a mettere dei soldi in tasca del suicida così da far credere che il gesto fosse per motivi opposti. Un giorno si sentì uno sparo e un uomo fu trovato a terra agonizzante proprio vicino al casinò. I solerti addetti gli riempirono le tasche di denaro. Quando arrivò la polizia del cadavere si erano perse le tracce e c'è chi sostiene di averlo visto fresco e arzillo giocarsi i quattrini al tavolo della roulette.