Questo sito fa uso di cookie, i cookie introducono una gamma di servizi che migliorano la tua fruizione del sito. Utilizzando il sito si ritiene accettato l'uso dei cookie secondo le nostre linee guida. Per maggiori informazioni clicca qui.

Home Giocare Come giocare Manovra finanziaria Le progressioni o montanti

Le progressioni o montanti

Tag:
Per progressione si intende uno schema di gioco che prevede l'aumento o la diminuzione progressiva della puntata per annullare eventuali serie di colpi negativi o per massimizzare le serie di colpi positivi.

L'idea di giocare la progressione nasce da una semplice considerazione: quando gli attacchi vincenti sono minori degli attacchi perdenti, puntando a massa pari (e cioè sempre lo stesso valore) si finisce sempre per perdere. Ciò succede nel breve quando la combinazione giocata è deficitaria e nel medio lungo periodo per l'erosione del capitale dovuto alla tassa sullo zero.

Per progressione si intende uno schema di gioco che prevede l'aumento o la diminuzione progressiva della puntata per annullare eventuali serie di colpi negativi o per massimizzare le serie di colpi positivi.

Conosciute anche con il termine di “Montanti” questi schemi di gioco hanno l'obiettivo di far “vincere di più” in modo da recuperare gli attacchi negativi e terminare in attivo anche quando il numero (non il valore) degli attacchi negativi è superiore.

Per fare un esempio utilizziamo la più classiche delle progressioni, la Martingala, la più ovvia, la più usata dai principianti e quella che ha rovinato più giocatori.

Si gioca una chance semplice con 1 pezzo ad esempio Rosso, esce il nero, si gioca ancora il Rosso ma questa volta con 2 pezzi, esce ancora il Nero, e si gioca ancora Rosso con 4 pezzi. Finalmente esce il Rosso, incassiamo al nostra vincita di 4 pezzi.

Adesso facciamo un po' di conti:

Colpi persi 2, colpi vinti 1, differenza -1

Pezzi puntati 7 (1+2+4), pezzi vinti 8 (4+4), differenza +1

Si è vinto un pezzo pur vincendo un solo attacco su tre.

Già da questo esempio si può vedre qual'è il più grosso rischio delle progressioni: grosse esposizioni di capitali per guadagni limitati.

Purtroppo tutte le progressioni sono destinate a “cadere” o come si dice in gergo “A fare il salto”. La ragione principale è il limite massimo di puntata imposto dalla casa. Quando si raggiunge il limite (ed in certi casi prima di quanto si possa credere) non potendo più aumentare la puntata la progressione si interrompe e con essa la speranza di recuperare gli attacchi negativi.

Continuando con l'esempio precedente, se il limite masimo di puntata del casinò fosse stato 5 pezzi, un eventuale terzo colpo perso ci avrebbe portato a raddoppiare la puntata ad 8 pezzi. Potendoli giocare e vincendo si sarebbe chiuso con un pezzo di attivo, ma essendo la puntata massima ammessa 5 pezzi si sarebbero vinti solo 5 pezzi a cui si sarebbero dovuti togliere i 7 pezzi puntati in precedenza per un risultato di -2 pezzi.

L'altro limite importante che spesso viene sottovalutato è quello psicologico, troppo spesso abbiamo visto giocatori allenarsi e prepararsi per giocare una montante e poi al casinò non reggere la tensione emotiva di essere “sotto” di decine e decine di pezzi e doverne puntare altrettanti per recuperare. Quello che sulla carta sembrava un gioco da ragazzi si trasforma in un incubo che finsce per indebolire le certezze del giocatore e costringerlo a scelte di gioco diverse, che il più delle volte risultano più dannose.

E per finire non dimentichiamo che più si gioca e più ci si espone all'erosione del capitale per via della tassa sullo zero.

Elementi di una montante

La montante spesso viene confusa con il sistema di gioco. In realtà la progressione è solo una parte del sistema (manovra finanziaria). Infatti la stessa progressione può essere giocata su diverse combinazioni analoghe senza che questa cambi di nome o struttura.

La montante è legata esclusivamente all'andamento della cassa di gioco, serve per recuperare i colpi negativi o per incrementare il saldo positivo, indipendentemente dalla combinazione giocata.

Gli elementi che compongono una montante sono:

Partenza

si tratta del valore del pezzo iniziale. Nella maggior parte delle montanti si parte puntando un pezzo, ma ce ne sono diverse che prevedono di partire con più pezzi per poi seguire schemi di puntata prestabiliti.

Il pezzo di partenza può anche essere un multiplo di uno per cercare di chiudere l'attacco in maniera più aggressiva.

Obiettivo

In base al risultto che si vuole conseguire al termine della progressione queste si differenziamo in due caategorie principali:

  • Montanti aperte.
    Sono quelle progressioni che proseguono ininterrottamente fino al raggiungimento di un utile. Questo utile può verificarsi al primo colpo vinto (come nel caso della martingala) ed in questo caso vengono definite assolute. Oppure possono avere dei movimenti altalenanti con vincite parziali che riducono il capitale esposto pur rimanendo in perdita.
  • Montanti chiuse.
    Queste progressioni hanno uno schema di gioco preciso nel quale è posibile predeterminare l'entità dell'eventual enumero di pezzi di attivo alla conclusione della progressione.

Durata

Come accennato nell'introduzione una progressione non può avere una durata infinita. Che sia uno schema di comportamenti o una tabella con indicati i pezzi da putare, le progressioni devono prevedere una chiusura in un numero di colpi chiamato “termini o passi”.
La chiusura ovviamente si spera venga fatta con una vittoria ma in molti casi si decide di fare un attacco limitato per un numero di colpi qualunque sia il risultato finale. In questi casi si una definire la montante “zoppa” o “mozza”.
L'esempio della martingala che si ferma alla terza puntata è il più classico. Chi la gioca incassa la sconfitta di 7 pezzi al terzo copo e poi aumenta il valore dei pezzi alla partenza dell'attacco seguente. Si può dire che gioca la progressione della progressione.

Montante in vincita e montante in perdita

Le progressioni vengono attuate indifferentemente su tutti i tipi di chance, ma i matemetici, gli studiosi si sono concentrati sulle chance semplici (predilette dai sistemisti), dove per vincere giocando poche boules è necessario variare l'entità della puntata.

Il grosso limite delle puntate progressive è il limite di pezzi massimo, giocabile ad un tavolo, imposto dalla casa. L'esperienza insegna che bastano poche sequenze negative per trovarsi a dover puntare una cifra superiore al massimo consentito al tavolo, vanificando così la possibilità di recupero.

Come spiegato nella sezione dedicata ai sistemi, la determinazione del tipo di puntata è uno degli elementi fondamentali per una corretta condotta di gioco. Scegliere una progressione significa scegliere un tipo di gioco che necessita una maggiore saldezza di nervi, un capitale più elevato ed una dose di rischio superiori a quanto ne occorra per una serie di puntate a massa uguale.

Le progressioni sono delle condotte di gioco precise, regolate da formule matematiche che vanno seguite pedissequamente. Il giocatore che sceglie una qualsiasi progressione, deve sapere al momento della prima puntata quanto andrà a rischiare e soprattutto quando dovrà fermarsi qualora la serie non porti ad un risultato.

Per principio le sconsigliamo ai principianti; personalmente abbiamo visto e sentito troppa gente rovinarsi o rischiare più del dovuto per progressioni avventate, puntate al raddoppio o forti esposizioni di capitale al fine di recuperare o ottenere esigui guadagni.

La roulette è imprevedibile, nella sezione delle statistiche o nelle permanenze in archivio potete vedere come sequenze "infinite", scarti "impossibili" non sono poi così una rarità. Provate a pensare a cosa sarebbe successo se vi foste imbattuti con la vostra progressione in un tavolo del genere...

Related content
La montante in perdita

E' nella natura stessa della legge dell'azzardo che la montante in perdita è matematicamente vincente

Progressioni e Montanti

Le più conosciute manovre finanziare usate dai giocatori per cercare di guadagnarsi un vantaggio nel tempo rispetto al banco.