Questo sito fa uso di cookie, i cookie introducono una gamma di servizi che migliorano la tua fruizione del sito. Utilizzando il sito si ritiene accettato l'uso dei cookie secondo le nostre linee guida. Per maggiori informazioni clicca qui.

Home Giocare I giocatori Il pendolare

Il pendolare

Ogni giorno si reca al suo posto di lavoro: la roulette

Si consocono tutti tra di loro come fossero colleghi. Sia che abitino in zona o che vengono in treno o in pullman, tutti i giorni alla stessa ora varcano la scoglia del casinò prendono posto alla soilta roulette ed iniziano il loro lavoro per portare a casa i pezzi quotidiani.

Il pendolare solitamente è un pensionato o una pensionata che utilizza il casinò come fosse il bar sottocasa o la parrocchia. Passa metà del tempo a giocare (commentando tutti i colpi) e l'altra metà a discutere di amenità come il tempo e gli acciacchi di stagione.

Non ci sono solo pensionati, ma anche giocatori che lo fanno di mestiere, arrivano all'oraio di apertura pomeridiano e se ne vanno a casa per cena.

Quelli che si piazzano alle roulette automatiche poi usano il casinò come fosse il loro ufficio, si siedono davanti allo schermo, dispongono i loro fogli, puntano, parlano al telefono, ecetera. Ognuno alla sua scrivania.

Vi è mai capitato di vedere uno che si lamenta in continuazione e che vi guarda torvo come se gli avreste fatto un torto irreparabile? molto probabilmente ha perso la coincidenza ed è arrivato tardi e gli avete fregato "il posto", c0sì vi sta dando la colpa se in quel momento sta pedendo.

Devi sapere che puoi vincere. Devi pensare che puoi vincere. Devi sentire che puoi vincere.

Sugar Ray Leonard

Buono a sapersi
Non gioco più me ne vado

La direzione giochi in qualsiasi momento può decidere di interrompere la partita avvisando solo tre colpi prima. E del giocatore che stava puntando per recuperare o quello che era in attesa del momento ideale per puntare chissefrega.

>>>