Questo sito fa uso di cookie, i cookie introducono una gamma di servizi che migliorano la tua fruizione del sito. Utilizzando il sito si ritiene accettato l'uso dei cookie secondo le nostre linee guida. Per maggiori informazioni clicca qui.

Home Raccolta articoli e pubblicazioni Professional Gambler

Professional Gambler

di Massimo Aurelio

Odio pensare che la gente regali i propri soldi ai casinò.

Professional Gambler

Non sto dicendo che io non perdo, perché anche io ho le giornate no, ma ciò che voglio dire è che i casinò devono sudare un bel po' per ogni centesimo che otterranno da me. Se volete diventare dei veri Professional Gambler (anche se giocate una o due volte al mese), dovete sviluppare questo tipo di atteggiamento e il solo fatto che state leggendo proprio ora questi suggerimenti dimostra che siete motivati ad apprendere e questo è già un buon inizio.

I Casinò (siano terrestri od Online) fanno soldi perché i giocatori gli consentono di farli. Ho letto delle vere bestialità, vi dicono: "Quando andate al casinò considerate i vostri soldi come già persi" Sigh... MA QUANDO MAI !!! i soldi vanno difesi con le unghie e coi denti, certo non potete sperare di vincere se state giocando dei soldi chi vi occorrono per vivere o per la vostra famiglia. Dovete avere un certo capitale da parte, che costituisce un "extra" – soldi che, perdendoli, non influenzeranno il vostro stile di vita in alcun modo. Procedendo in questo modo, opererete nella maniera giusta e affronterete le vostre sedute esattamente come devono essere giocate.

Dovete ripetervi : "OGGI GUADAGNERO?, NON MOLTO MA APPENA POSSIBILE USCIRO' VINCENTE !" . Questo è quello che vi aiuterà in molti casi ad uscire davvero vincenti dal casinò.

Money Management - La  gestione del capitale di gioco è un metodo che minimizza le perdite e massimizza i guadagni. Il gioco d'azzardo comporta sempre una percentuale di rischio e quindi la possibilità di perdere e le fluttuazioni sulla disponibilità monetaria del giocatore possono verificarsi con una velocità impressionante. Una gestione adeguata dei propri fondi è sicuramente richiesta in tutti gli aspetti del gioco in modo da ottenere le migliori possibilità di raggiungere l'inafferrabile " guadagno a lungo termine".

Il concetto di deviazione standard - La Deviazione Standard è un termine matematico usato per predire il risultato di una situazione. Nel lancio della moneta, ci aspettiamo che si verifichi 50 volte testa e 50 volte croce, ma per due terzi del tempo il risultato reale sarà, qualcosa fra 45 e 55 in entrambi i casi. Cioè un risultato di 55-45 teste e/o croci, questo evento non è raro anzi; accadrà infatti il 68.3% delle volte.
Tale misurazione vale per la deviazione standard degli eventi, quindi se noi facessimo centinaia di 'prove' consistenti ognuna nel tirare per 100 volte la monetina, potremmo disegnare i nostri risultati su una curva a campana in cui la maggior parte dei risultati ricadrebbero tra 55 e 45 in entrambi i casi. Ciò che risulterebbe raro sarebbe avere molte prove in cui il risultato sia effettivamente 50-50! o 70-30. E' chiaro? Bene.
Occorre capire tale concetto in modo da sopravvivere all'ansia che vi prenderà quando si verificheranno le perdite che al gioco nel casinò sono inevitabili. Per diventare veri Professionisti di gioco è indispensabile saper perdere e affrontare le perdite nel migliore dei modi possibili. Senza imbarcarsi esageratamente.

LA PAZIENZA E L'ABILITA' CI FANNO VINCERE. LE PREVISIONI E LE SPERANZE NO ! IL SEGRETO E' LA CONDOTTA DI GIOCO SOMMATA AD UNA STRATEGIA LOGICA.

Quindi, cosa ci aspettiamo – qual è la peggior cosa che può capitarci?  Che si perdano tutti i soldi, ma se stabilite un budget di almeno 100 puntate 'massime', e lo rispettate, giocando correttamente una strategia logica tutte le volte e non scommettendo oltre il limite, avrete delle buone possibilità di guadagnare nel TEMPO proprio dove la maggioranza perde.

I croupier amano ripetere ridacchiando che la scritta che si trova su tutte le roulette francesi per indicare le dozzine PMD - DMP significa Prima Me li Dà – Dopo Me li Prende, noi dobbiamo capovolgere questo aforisma 'PRIMA ME LI PRENDE – DOPO ME LI DA'.

Sottolineo spesso l'idea della 'SPETTANZA PROBABILISTICA' nel modo in cui si applica al giochi da casino perché comprendere tale concetto ci farà smettere di giocare d'azzardo e ci permetterà di diventare un investitore ai tavoli. Per definizione un investitore si aspetta di ottenere un profitto, quindi non potete essere un buon investitore se non siete coscienti che dovrete affrontare delle spese (perdite) e che i profitti che potrete ottenere saranno commisurati al tempo ed al capitale che andrete ad investire, se pretenderete di fare guadagni esagerati, otterrete solo perdite certe.

L'OBIETTIVO DI UN GIOCATORE PROFESSIONISTA E' DI DEDICARE QUANTO PIU' TEMPO DI QUALITA' POSSIBILE; L'AMMONTARE DELLE VINCITE O DELLE PERDITE DIVENTANO SECONDARIE. GIOCANDO CORRETTAMENTE, ACCETTANDO PERDITE CHE NON VI MANDINO IN ROVINA E UTILI RAGIONEVOLI, I SOLDI ARRIVERANNO CON IL TEMPO.

Atteggiamento Vincente. Come ho detto, le vincite (modeste) col tempo e molta pazienza arrivano , quindi non vi dovreste preoccupare se perdete una partita, nè tanto meno vi dovrete considerare invincibili quando vincete. Un atteggiamento mentale equilibrato elimina gli alti e i bassi dal gioco (perciò lo rende noioso – almeno questa è la mia opinione) ma vi consente di giocare un gioco solido senza grandi emozioni.
Quando perdo in una serata (in media mi capita il 10/15% delle volte), me ne vado via sapendo che il casino si prenderà cura dei miei soldi e che alla fine tornerò a riprendermeli con gli interessi, quindi ho solo bisogno di continuare a lavorare e alla fine il mio guadagno rispecchierà i miei investimenti. Per dirla in parole povere, se state scommettendo in un gioco semi-equo, come la roulette, che ripaga il 97,30 % delle poste sulle chance multiple ( pieni, cavalli terzine ecc...) e il 98,65% sulle chance semplici (rosso e nero ecc....), il problema non è 'se' vincerete, ma piuttosto "quando e quanto" vincerete.
Quindi cercate di mantenere il sangue freddo –" Non c'è posto per le emozioni quando si gioca alla roulette; carattere, precisione e pazienza sono le chiavi per fare i soldi.

  1. Un "Professional Gambler " cambierà 100/200 pezzi di fiches, per avere il "capitale di rischio" sempre pronto e disponibile ma scommetterà solo pochissimi pezzi per volta all'inizio, certo di poter sostenere tranquillamente lo SCARTO MEDIO, MA DI ABBANDONARE IL RARO SCARTO STRAORDINARIO.
  2. I "P G" non parlano con nessuno; sono sempre concentrati sul proprio quaderno di gioco e analizzano il tavolo verificando i propri conteggi.
  3. I PG non fumano e soprattutto non bevono alcolici.
  4. I PG pensano attentamente prima di fare la loro puntata.
  5. Un PG non ha esitazioni quando deve giocare una mano 'difficile'.
  6. Un PG non aumenta mai la posta solo perché ha perso un colpo.
  7. Un PG varia le puntate in aumento o diminuzione non in base ad equazioni matematiche, ma seguendo l' andamento dello scarto.
  8. Un PG varia le sue metodologie solo quando la sua strategia lo comanda.
  9. I PG non danno la mancia al croupier durante la seduta in corso, lo fanno (a volte) solo al termine, se la seduta viene chiusa in positivo.
  10. Un PG può giocare diverse sedute, ma quando chiude una partita lascia immediatamente il casinò.

 

AD MAIORA SEMPER !

BLOG ROULETTEMANIA

 

Dello stesso autore
  • Roulette azzardo o trading? Roulette azzardo o trading?

    Non esistono sistemi infallibili, ma è possible usare tecniche e strategie finanziarie per difendersi al meglio.

  • Far saltare il banco Far saltare il banco

    Sui Casinò ed in particolare sulla Roulette esistono numerose leggende, alcune autentiche, altre con un fondo di verità ed una buona parte inventate di sana pianta.

  • Non è peccato Non è peccato

    “Dicono che quello lì frequenta i casinò… gioca alla Roulette!” - “Poveretto allora deve essere proprio un debosciato

  • Consigli per principianti (Validi anche per gli esperti). Consigli per principianti (Validi anche per gli esperti).

    Speculare alla Roulette non è un gioco. E’ un lavoro serio, non è divertente, non deve procurare emozioni, nè piacere, DEVE RENDERE SOLDI!

la roulette al cinema
Lost in america (1985)
Lost in america (1985)

Devi sapere che puoi vincere. Devi pensare che puoi vincere. Devi sentire che puoi vincere.

Sugar Ray Leonard