Questo sito fa uso di cookie, i cookie introducono una gamma di servizi che migliorano la tua fruizione del sito. Utilizzando il sito si ritiene accettato l'uso dei cookie secondo le nostre linee guida. Per maggiori informazioni clicca qui.

Home Raccolta articoli e pubblicazioni Il giocatore samurai e la filosofia zen

Il giocatore samurai e la filosofia zen

di Massimo Aurelio

Assimilare le teorie Zen è di fortissimo aiuto per arrivare a vincere la propria battaglia con la roulette.

Il giocatore samurai e la filosofia zen

La filosofia Zen da millenni guida gli uomini verso la consapevolezza di se stessi, il che conduce alla capacità di affrontare nel migliore dei modi qualsiasi battaglia. Il giocatore (sistemista) di Roulette conduce una lunga battaglia,  assimilare le teorie Zen è di fortissimo aiuto per arrivare a vincere la propria battaglia.

Il Giocatore novizio non contempla la perdita e non l'accetta, ricerca solo il guadagno.
Il Giocatore Samurai sa che l'unica cosa che può decidere prima di iniziare la sua battaglia è quanto può perdere. E' preparato alla perdita, l'imperativo è sopravvivere, sa che si possono perdere diverse battaglie ma finche si è vivi si può ANCORA vincere una guerra.

Il Giocatore novizio è impaziente, non sa quasi nulla e non gli importa di sapere, vuole combattere, è veloce, non ha paura si getta allo sbaraglio, si crede coraggioso,  è solo stupido.
Il Giocatore Samurai non ha mai fretta si prepara alla battaglia con grande  determinazione, è paziente, l'attesa fa già parte della battaglia. L'attesa è arte. Non ha paura perché sa che la perdita è sempre in agguato e lui la affronta , ha capito come piegarsi ai suoi colpi senza spezzarsi, la sa accettare senza farsi distruggere. Non teme il nemico ma lo rispetta.

Il peggiore nemico del Giocatore novizio non è la Roulette è se stesso, è il suo EGO. Perde pochi colpi e raddoppia, triplica quadruplica con rabbia le proprie perdite, corre rischi sproporzionati, cerca grandi guadagni, trova grandi perdite. Dopo la sortita di tre neri gioca rosso al raddoppio fino alla morte. Poi dice INCREDIBILE ! e da la colpa la croupier, o al vicino che porta sfiga o alla roulette che deve essere truccata.

Il Giocatore Samurai, annulla il suo EGO, non fa previsioni, sa che è impossibile prevedere un singolo risultato, non cerca mai il colpo vincente, aspetta che l'onda negativa passi giocando in difesa,  non aumenta la posta finchè l'avversario lo colpisce, ma quando arriva il momento propizio , sferra il proprio attacco con feroce determinazione. Sa che al gioco NULLA è IMPOSSIBILE NULLA è INCREDIBILE. Non da mai la colpa a nessuno, tantomeno a se stesso, accetta le perdite senza disperazione, accoglie le vincite senza esaltarsi. La sua visione del gioco è NEUTRA. Fa crescere i profitti diminuendo il rischio. Cerca piccoli guadagni, accetta piccole perdite. Sa che i casinò hanno moltissimi più soldi di lui, non è con i soldi che può battere la Roulette il Giocatore Samurai ha grandi e vaste conoscenze ma sa di non sapere.

*Prima di conoscere lo ZEN, vedevo le montagne come montagne, e le acque come acque. Quando giunsi ad una sapienza più profonda, vidi che le montagne non erano montagne e le acque non erano acque. Ora che ho raggiunto l'essenza della sapienza sono in pace, perche vedo le montagne come montagne e le acque come acque.* ( maestro CHING YUAN)

TRADUZIONE: Ci sono centinaia di metodi e di sistemi di gioco, spesso in contradizione tra di loro, conoscerli è importantissimo,  poi bisogna sbarazzarsene  e sceglierne uno che sia semplice e congeniale. Il gioco della Roulette consiste in numeri che escono e in numeri che non escono , chance che si ripetono e chance  che mancano, tutto il resto sono BAGGIANATE.

Le montagne sono montagne le acque sono acque.

MASSIMO AURELIO BLOG ROULETTEMANIA

Dello stesso autore
  • Professional Gambler Professional Gambler

    Odio pensare che la gente regali i propri soldi ai casinò.

  • Roulette azzardo o trading? Roulette azzardo o trading?

    Non esistono sistemi infallibili, ma è possible usare tecniche e strategie finanziarie per difendersi al meglio.

  • Far saltare il banco Far saltare il banco

    Sui Casinò ed in particolare sulla Roulette esistono numerose leggende, alcune autentiche, altre con un fondo di verità ed una buona parte inventate di sana pianta.

  • Non è peccato Non è peccato

    “Dicono che quello lì frequenta i casinò… gioca alla Roulette!” - “Poveretto allora deve essere proprio un debosciato

  • Consigli per principianti (Validi anche per gli esperti). Consigli per principianti (Validi anche per gli esperti).

    Speculare alla Roulette non è un gioco. E’ un lavoro serio, non è divertente, non deve procurare emozioni, nè piacere, DEVE RENDERE SOLDI!

la roulette al cinema
Topper takes a trip (1938)
Topper takes a trip (1938)

Se inventi una trappola per topi migliore, chi governa arriverà con un topo migliore.

Ronald Reagan