Questo sito fa uso di cookie, i cookie introducono una gamma di servizi che migliorano la tua fruizione del sito. Utilizzando il sito si ritiene accettato l'uso dei cookie secondo le nostre linee guida. Per maggiori informazioni clicca qui.

Home Conoscere I rischi La fuga impossibile

La fuga impossibile

Alla roulette (e in forma più grave alle slot machines) il giocatore corre il rischio di venire ipnotizzato dalla ripetitività delle operazioni di gioco: le frasi del croupier, il brusio di fondo, il rumore della pallina.

L'effetto conseguente è una conduzione quasi meccanica del gioco, svuotata dell'intensità emotiva, in cui sia il valore dei soldi che il tempo navigano in una specie di limbo.

"Ancora una", "adesso smetto" frasi tipiche del giocatore sull'orlo di diventare patologico (o forse già dall'altra parte della staccionata). Anche in questo caso il consiglio è non sedersi al tavolo.

Alla roulette ci si giocano i propri soldi e non si può correre il rischio di essere distratti di "farsi prendere" la mano. Non c'è nulla di male ad alzarsi e richiedere il cambio in valore di anche sole due fiche di colore, non dovete vergognarvi di essere in perdita, non dovete dimostrare niente a nessuno.

Non è un simbolo di coraggio rimanere al tavolo a perdere tutti i propri quattrini. Fuggite non appena sentite che le cose non girano per il verso giusto, allontanatevi, uscite, andate a prendere una boccata d'aria.
E se decidete di rientrare sarete emotivamente più preparati ad affrontare anche le stesse situazioni.