Questo sito fa uso di cookie, i cookie introducono una gamma di servizi che migliorano la tua fruizione del sito. Utilizzando il sito si ritiene accettato l'uso dei cookie secondo le nostre linee guida. Per maggiori informazioni clicca qui.

Home Raccolta articoli e pubblicazioni Consigli al giocatore

Consigli al giocatore

di J.T.K

Se li seguirete, magari non vi faranno diventare milionari, ma potrete per lo meno cercare di restare assieme ai vostri soldi abbastanza a lungo da portare a casa qualche pezzo

Consigli al giocatore

Vi presento con un piccolo riassunto che ho messo in forma di decalogo, liberamente tratto dal libro di Alois Szabo “How to Win”, riedizione del 1957 de “The pitfalls of Gambling”.

Seguite le regole, siate realisti

Secondo me sono consigli pieni di buon senso. Se li seguirete, magari non vi faranno diventare milionari, ma potrete per lo meno cercare di restare assieme ai vostri soldi abbastanza a lungo da portare a casa qualche pezzo…Prima o poi arriva la figura vincente, in quel momento però dovete aver perso POCO…

  1. LO STOPLOSS: Non portate MAI all’interno della sala più soldi di quelli che potete rischiare di perdere per quel giorno! Nessuno può evitare le fasi negative, e l’unico modo di limitarne i danni il più possibile è di limitare le perdite. La sconfitta non demoralizza mai chi è preparato ad affrontare le perdite, e gioca solo quanto ha già deciso. Cercate di calcolare il limite di giocata per più giorni ed in nessuna circostanza oltrepassate i limiti imposti.
  2. MAI giocare se non state perfettamente bene, se non siete completamente sobri, se siete arrabbiati per qualsivoglia ragione, se l’ambiente non vi fa sentire a vostro agio.
  3. MAI giocare la notte tardi!!! Il giorno dopo sarete uno straccio, e l’errore è sempre in agguato.
  4. Giocare è un lavoro! Siate professionali. Andate al casinò all’apertura, esattamente come se andaste in ufficio, timbrate il vostro “cartellino” e “lavorate” lo stretto necessario per assicurarvi il guadagno prefissato, dopodiché, andate al cinema, a casa dai figli o a vedere la champions in tv o a cena con gli amici. Non rimanete MAI al “lavoro” più del necessario.
  5. MAI giocare in compagnia, anche se è vostra moglie o marito!!! Il gioco richiede il 100% della vostra attenzione, e non potete permettervi di essere distratti da chicchessia. Per questo motivo, evitate chiacchiere con altri o amenità al tavolo. Un buon giocatore è un lupo solitario.
  6. MAI  essere ansiosi di giocare!!! Imparate piuttosto a non farvi piacere la sala ed il gioco. E’ un’abitudine mentale facile da acquisire se tenete a mente che state andando al casinò per guadagnare e non per divertirvi. Vedrete che funziona.
  7. Evitate di sedervi al tavolo. Andarsene quando si è in piedi è molto più facile. Ricordate che nessuna casa da gioco può costringervi a giocare o meno, e questa è l’arma che avete, sfruttatela! Potete iniziare il gioco quando volete, e finirlo quando volete.
  8. Non imbestialitevi se perdete! Intanto, non vi aiuta. In secondo luogo, se siete incazzati non è che guadagnate dei soldi, anzi, rischiate di perderne molti di più. Ricordate che le fasi negative hanno comunque un termine, e se mantenete i nervi a posto durante la “tempesta” vi godrete molto di più il sole che inevitabilmente la segue.
  9. MAI scoraggiarsi durante le fasi negative!!! E’ a questo punto che vi fregano!!! Avete un sistema. Pare non funzionare. Lo abbandonate. Giocate a casaccio. Siete SICURAMENTE perdenti. Pensate al detto “Oggi a te, domani a me”. Rendetevi conto che è INEVITABILE perdere una certa somma in certi momenti, ma mai più di una certa somma, che deciderete voi e non il casinò!
  10. TORNA AL PUNTO 1! Per essere buoni vincenti, dovete innanzitutto imparare ad essere buoni perdenti. Un buon perdente è colui che MAI, in nessuna circostanza perde più di quanto fosse assolutamente inevitabile.

 

Saluti, e in bocca al lupo.

Dello stesso autore
  • Ferrer 2012 Ferrer 2012

    Il “grafico universale di Ferrer” spiega un particolare modo di attaccare con progressiva copertura del tappeto, fino alla vittoria assicurata. Avendolo ripreso in mano ultimamente, ho pensato...

  • ... numeri ? ... numeri ?

    Ho deciso di condividere il mio punto di vista a proposito di cosa andare a cercare quando si prepara la selezione del colpo.

  • Il colpo singolo Il colpo singolo

    Esaminando le permanenze con il “permanenzimetro”, ho visto che molto spesso i colpi isolati sono inframmezzati da serie della chance opposta

  • Il cammino verso la vittoria Il cammino verso la vittoria

    L'importanza della selezione del colpo per cercare di riuscire ad ottenere un vantaggio a massa pari

  • Alla carica ! ... anzi no ! Alla carica ! ... anzi no !

    aspettare il momento giusto per attaccare è la cosa più difficile in assoluto, perché spesso non si ha la possibilità o la voglia di attendere le condizioni più opportune per piazzare la fiche

  • Giocare non è un gioco Giocare non è un gioco

    Consigli a chi si avvicina al mondo della roulette e a chi si è dimenticato che come in tutti i giochi le esperienze dovrebbero insegnare a non ripetere più gli stessi errori

  • La perdita inevitabile La perdita inevitabile

    Tra simulare una giocata a casa ed effettuarla al tappeto c'è una bella differenza. Saper mantenere il controllo nelle inevitabili fasi negative è un requisito essenziale

  • Sfatiamo un mito Sfatiamo un mito

    E’ il vostro comportamento a definire un sistema vincente, in caso di vincita o di perdita

  • La capitalizzazione del pezzo La capitalizzazione del pezzo

    La gestione del capitale è uno dei requisiti base per vincere alla roulette. Cercare di massimizzare le vincite minimizzando il numero di pezzi può essere la chiave.

Sullo stesso argomento
Togliere il pezzo sopra Togliere il pezzo sopra

Lasciare su il pezzo sopra può sembrare una scelta sensata, ma non è certamente la migliore

Fatevi prima una buona preparazione Fatevi prima una buona preparazione

I saggi consigli del commendator Delaiti ai giocatori iniziati e inizianti

Il pàssol Il pàssol

In realtà si scrive puzzle ma un po' di pronuncia corretta non guasta mai

Come perdere alla roulette Come perdere alla roulette

La sconfitta alla roulette non è legata ad un solo episodio ma è frutto di una serie di eventi collaterali che spesso vengono trascurati dal giocatore

la roulette al cinema
The murder game (1965)
The murder game (1965)

Si è forti di testa se si riesce a rimanere sereni e divertirsi anche quando le cose non vanno bene

Valentino Rossi