Questo sito fa uso di cookie, i cookie introducono una gamma di servizi che migliorano la tua fruizione del sito. Utilizzando il sito si ritiene accettato l'uso dei cookie secondo le nostre linee guida. Per maggiori informazioni clicca qui.

Home Giocare Sistemi e Metodologie Archivio sistemi Terzine alla quarta

Terzine alla quarta

di Celso

Il sistema prevede di intercettare l'uscita di una terzina per la quarta volta.

Si tratta di un sistema che mi ha sempre appassionato e che mi ha sempre dato buoni risultati. Molti di queste vittorie però sono stato il frutto di intuizioni (smettere o continuare) al tavolo da gioco. La scelta del momento di attacco, della progressione e delle terzine da giocare seguiva una regola generale di base che poi lasciava ampio spazio a interpretazioni.

Con il passare degli anni ho cercato con l'aiuto della statistica e con numerose simulazioni di gioco di trovare dei punti fermi che mi permettessero di ridurre il campo di azione e limitare l'allargamento che inevitabilmante porta a grossi scoperti e sedute negative difficili da recuperare.

La conclusione che sono giunto è la seguente: nel 90% dei casi al 24esimo colpo si ha l'uscita di una o più terzine per quattro volte. Il che mi ha portato ad elaborare la seguente condotta di gioco

Scelta della combinazione

Tutte le terzine dalla 1/3 alla 34/36

Momento di attacco

Attendere l'uscita di 18 colpi annotando le terzine su un carnet (sia il numero di ripetizioni che l'ordine in cui escono)
Si mettono in gioco tutte le terzine che al 18esimo colpo sono uscite per 3 volte.
Se prima del 18esimo colpo una terzina esce quattro volte la sessione di gioco viene annullata e si ricomincia immediatamente un conteggio di altri 18 colpi.
Se al 18esimo colpo non ci sono terzine con più di tre uscite si passa al 19esimo colpo proseguendo nella selezione.

Si giocano tutte le terzine che arrivano ad avere minimo tre presenze, se le terzine da mettere in gioco sono più di 6 allora si giocano solo le prime 6 terzine che hanno raggiunto le 3 uscite.
Lo zero viene inserito nella prima terzina e quindi in questo caso si tratta di un carrè (lo 0/3) che porterà meno utile ma che ci eviterà di soffrire eventuali ripetizioni dello zero nelle sessioni.
Se una terzina vince (e quindi supera le tre uscite) ma la cassa è negativa e quindi la sessione di gioco deve continuare, la terzina vincente continua a essere in gioco.

Manovra finanziaria

Si gioca a massa pari fino al 24esimo colpo o fino a che la sessione di gioco ha prodotto un utile.
Progressione

Il gioco è a massa pari ma viene applicata una progressione d'alambert per sessione e cioè se la sessione è persa si aumenta di un pezzo il valore della puntata della sessione successiva, se invece è vinta si diminuisce di un pezzo.

Conclusioni

Il massimo che si può perdere in una sessione è 36 pezzi e gioè 6 terzine in gioco per sei colpi (dal 19esimo al 24esimo) senza nessuna uscita. Se vi dovesse capitare un caso del genere potete dire di essere veramente sfortunati...

Caratteristiche del sistema
TipologiaSulla permanenza
CombinazioneTerzine
Momento d'attaccoPresenza
Manovra finanziariaMassa pari
Numeri totali3
Pezzi in gioco1
Vincita massima11
Rendimento11.00