Questo sito fa uso di cookie, i cookie introducono una gamma di servizi che migliorano la tua fruizione del sito. Utilizzando il sito si ritiene accettato l'uso dei cookie secondo le nostre linee guida. Per maggiori informazioni clicca qui.

Home Editoriali La madre dei furbi è sempre incinta

La madre dei furbi è sempre incinta

di Il Direttore

C'è un oceano di giocatori affamati ed aumentano i pescatori senza scrupoli...

La madre dei furbi è sempre incinta

Scandagliamo spesso la rete alla ricerca di tutto quello che riguarda la roulette. Un'operazione dolorosa, perché più il tempo passa e più vediamo che il volume di materiale clonato e copiato dal nostro sito (immagini, testi e sistemi) aumenta in maniera esponenziale.

Mal di pancia a parte, oggi come oggi non ci sono molte novità sugli studi della roulette anche perchè questo fenomeno editoriale del copia e incolla ha lasciato molti studiosi nel limbo.
C'è chi vorrebbe pubblicare le proprie idee in un libro da mettere in vendita, come si faceva fino ad una ventina di anni fa, ma c'è troppa gente che ha fame di soldi e di metodi vincenti, perché oggi la roulette è diventata un gioco di massa.Così il primo acquirente deluso per non aver trovato il sistema bancomat, scrive peste e corna sui forum, e il povero autore che ha semplicemente espresso una sua nuova teoria senza promettere vincite miracolose viene subito bollato come "truffatore ed imbroglione". Oltre alla beffa poi c'è il danno, perché l'acquirente offeso scannerizza il testo e lo mette a disposizione gratis, così la speranza di ripagarsi minimamente il tempo e il denaro investito nello studio muore definitivamente.

Gli autori sono le vittime, i veri furbi sono altri e stanno aumentando sempre di più, e approfittano del fatto che la roulette oggi è diventata un fenomeno di massa in ogni parte del mondo per proliferare e fornire a questa nuova massa di giocatori “inesperti” copie, e traduzioni di tecniche e studi esistenti spacciandoli per propri.

Ed è proprio quello che ha fatto un signore inglese di nome Alex Mayer che ha pubblicato e messo in vendita il libro “Mayer technique roulette” sottotitolato “Sconfiggere il casinò con la roulette”.
Non è l'unico, ma è un buon esempio da illustrare.

Innanzitutto non spiega di che tipo di sistema si tratta, dice solo che è un sistema puramente matematico e che garantisce di trovarsi in attivo in 100 colpi per il 94,4% delle volte. E già qui uno dovrebbe rizzare le antenne.
Il libro comincia subito con un colpo di genio. Per poter fare le prove e poi giocarlo è necessario aprire un conto nel suo casinò on-line.
Prosegue poi con diversi capitoli generici che spiegano cos'è la roulette (puntate, regole, etc) e che occupano praticamente i tre quarti del libro.
Poi si passa alla descrizione del metodo vero e proprio con qualche esempio.
Nella presentazione del sistema questa tecnica viene descritta come realizzata dall'autore [The Mayer Technique is produced by Alex Mayer] in cui sostiene di averla anche perfezionata in mesi di studi e prove.
Tutto si basa sullo sviluppo di una progressione che ha chiamato “The Mayer Line” e che in italiano viene tradotta con “Labouchere”.
Proprio così per circa 15€ avete il privilegio di portarvi a casa un sistema senza selezione della combinazione, senza determinazione del momento di attacco e con una progressione che potete trovare gratis anche su questo sito perché è di pubblico dominio da un secolo.
Sinceramente non riesco a spiegarmi perché abbia voluto ribattezzarla con un suo nome, forse manie di grandezza o forse perché commercialmente la rende più credibile, sta di fatto che è esattamente la Labouchere utilizzando solo una serie lunga a piacere di 1 da cancellare.
Quello che è certo è che mr Mayer non sta truffando nessuno: ha fatto una gran furbata.
Perché in questi casi il vero obiettivo non è vendere il sistema, ma far registrare e giocare nel suo casinò (dove avrà sicuramente introiti e/o commissioni), per questo motivo non ha nessun problema a offrire la garanzia soddisfatti o rimborsati se non si è vinto nella prima settimana di gioco...



Scandagliamo spesso la rete alla ricerca di tutto quello che riguarda la roulette. Un'operazione dolorosa, perché più il tempo passa e più vediamo che il volume di materiale clonato e copiato dal nostro sito (immagini, testi e sistemi) aumenta in maniera esponenziale.

Mal di pancia a parte, oggi come oggi non ci sono molte novità sugli studi della roulette anche perchè questo fenomeno editoriae del copia e incolla ha lasciato molti studiosi nel limbo.
C'è chi vorrebbe pubblicare le proprie idee in un libro da mettere in vendita, come si faceva fino ad una ventina di anni fa, ma c'è troppa gente che ha fame di soldi e di metodi vincenti, perché oggi la roulette è diventata un gioco di massa.
Così il primo acquirente deluso per non aver trovato il sistema bancomat, scrive peste e corna sui forum, e il povero autore che ha semplicemente espresso una sua nuova teoria senza promettere vincite miracolose viene subito bollato come "truffatore ed imbroglione". Oltre alla beffa poi c'è il danno, perché l'acquirente offeso scannerizza il testo e lo mette a disposizione gratis, così la speranza di ripagarsi minimamente il tempo e il denaro investito nello studio muore definitivamente.

Gli autori sono le vittime, i veri furbi sono altri e stanno aumentando sempre di più, e approfittano del fatto che la roulette oggi è diventata un fenomeno di massa in ogni parte del mondo per proliferare e fornire a questa nuova massa di giocatori “inesperti” copie, e traduzioni di tecniche e studi esistenti spacciandoli per propri.

Ed è proprio quello che ha fatto un signore inglese di nome Alex Mayer che ha pubblicato e messo in vendita il libro “Mayer technique roulette” sottotitolato “Sconfiggere il casinò con la roulette”.

Non è l'unico, ma è un buon esempio da illustrare.

Innanzitutto non spiega di che tipo di sistema si tratta, dice solo che è un sistema puramente matematico e che garantisce di trovarsi in attivo in 100 colpi per il 94,4% delle volte. E già qui uno dovrebbe rizzare le antenne.

Il libro comincia subito con un colpo di genio. Per poter fare le prove e poi giocarlo è necessario aprire un conto nel suo casinò on-line.

Prosegue poi con diversi capitoli generici che spiegano cos'è la roulette (puntate, regole, etc) e che occupano praticamente i tre quarti del libro.

Poi si passa alla descrizione del metodo vero e proprio con qualche esempio.

Nella presentazione del sistema questa tecnica viene descritta come realizzata dall'autore [The Mayer Technique is produced by Alex Mayer] in cui sostiene di averla anche perfezionata in mesi di studi e prove.

Tutto si basa sullo sviluppo di una progressione che ha chiamato “The Mayer Line” e che in italiano viene tradotta con “Labouchere”.

Proprio così per circa 15€ avete il privilegio di portarvi a casa un sistema senza selezione della combinazione, senza determinazione del momento di attacco e con una progressione che potete trovare gratis anche su questo sito perché è di pubblico dominio da un secolo.

Sinceramente non riesco a spiegarmi perché abbia voluto ribattezzarla con un suo nome, forse manie di grandezza o forse perché commercialmente la rende più credibile, sta di fatto che è esattamente la Labouchere utilizzando solo una serie lunga a piacere di 1 da cancellare.

Quello che è certo è che mr Mayer non sta truffando nessuno: ha fatto una gran furbata.
Perché in questi casi il vero obiettivo non è vendere il sistema, ma far registrare e giocare nel suo casinò (dove avrà sicuramente introiti e/o commissioni), per questo motivo non ha nessun problema a offrire la garanzia soddisfatti o rimborsati se non si è vinto nella prima settimana di gioco...



Editoriali
Chi non si ferma è perduto Chi non si ferma è perduto

La roulette non perdona e un giocatore deve sapersi fermare in tempo altrimenti...

La cassa degli errori La cassa degli errori

Sbagliare è umano, ma se a farlo è la macchina?

I polli dalle uova d'oro I polli dalle uova d'oro

Li chiamano tornei di roulette ma non sono altro che un modo subdolo per fare soldi

Non è il gioco ma è il giocatore Non è il gioco ma è il giocatore

Una buona condotta di gioco è il primo fattore di successo per riuscire a vincere alla roulette

Tutto in una fiche… Tutto in una fiche…

Incredibile finale dell'Italian Roulette Championship !!! Il vincitore si aggiudica il torneo per una sola fi ...

Bot da orbi Bot da orbi

Le nuove tecnologie possono esserci utili, basta tenere bene gli occhi aperti e non farsi fregare

Il lato oscuro della Roulette Il lato oscuro della Roulette

Esperti, professionisti, studiosi e giocatori abituali lo sanno: vincere o perdere alla roulette è soprattutt ...

Evitare di perdere o cercare di vincere ? Evitare di perdere o cercare di vincere ?

Capire come inconsciamente cambia il comportamento del giocatore durante una sessione di gioco può essere fon ...

Side bet alla roulette Side bet alla roulette

Nuovi tavoli e nuove combinazioni per catturare sempre più nuovi giocatori

Se lo dice internet... Se lo dice internet...

Siamo sicuri che commenti e recensioni in rete siano affidabili ?

Giocare alla roulette per sopravvivere alla crisi ? Giocare alla roulette per sopravvivere alla crisi ?

Nei momenti di difficoltà c'è chi ricorre al gioco per raddrizzare la baracca

La madre dei furbi è sempre incinta La madre dei furbi è sempre incinta

C'è un oceano di giocatori affamati ed aumentano i pescatori senza scrupoli...

Chi si ferma non è perduto Chi si ferma non è perduto

Una sosta fa sempre bene, alla roulette la gestione delle soste può fare la differenza.

Finché la chance va... Finché la chance va...

E' meglio seguire una serie in calore o è meglio puntare sulla sua interruzione, oppure è più saggio attend ...

Quando il payout diventa il peyote Quando il payout diventa il peyote

Quando i casinò danno i numeri delle vincite i giocatori cominciano a "dare i numeri"

Nuovo rivoluzionario libro sulla roulette Nuovo rivoluzionario libro sulla roulette

In anteprima e ad un prezzo di favore potrete avere il libro del famoso professor Dellagioia Massimo. L'invent ...

Il fine non giustifica i "pezzi" Il fine non giustifica i "pezzi"

Quanto è giusto rischiare per ottenere una vincita alla roulette?

Play foolish, play hungry Play foolish, play hungry

Prendo spunto dal discorso di Steve Jobs ai giovani di Standford, diventato il suo testamento spirituale per l ...

Un'ondata di nuovi giocatori Un'ondata di nuovi giocatori

Cambiano le tecnologie e gli utenti ma l'approccio alla roulette è sempre lo stesso... purtroppo

Esistono ancora le roulette difettose ? Esistono ancora le roulette difettose ?

I grandi vincitori del passato hanno sfruttato un difetto della ruota, oggi farlo è più difficile, ma non im ...

Ma tu vinci alla roulette? Ma tu vinci alla roulette?

Un conto è predicare e un conto è razzolare, e quando si tratta del gioco non si scherza ed è giusto rispon ...

Ma sono vere roulette? Ma sono vere roulette?

Ma c'è da fidarsi delle roulette automatiche con l'aria compressa che spinge la pallina ?

Il ghepardo e la gazzella Il ghepardo e la gazzella

Il ghepardo non corre avanti e indietro nella savana inseguendo tutte le gazzelle e sperando che una di queste ...

Al casinò con il computer Al casinò con il computer

Tra le domande che spesso ci arrivano in redazione c’è quelle in cui ci chiedono se è possibile portare il ...

Andiamo a cercar funghi Andiamo a cercar funghi

Questa è la frase che utilizza un amico quando mi chiama per propormi un assalto alla roulette. Non è per na ...

Guadagnare 20 pezzi al giorno Guadagnare 20 pezzi al giorno

Ma sarebbero davvero sufficienti per sbancare il casinò e vivere di rendita?

Ma le roulette live sono truccate? Ma le roulette live sono truccate?

Puntavo nero e sono 12 rossi di fila, sicuramente è truccata. E io puntavo rosso e ho vinto: meno male che er ...

Io non gioco perchè vincere cento dollari non mi dà un grande piacere, ma perdere cento dollari mi fa incazzare di brutto.

Alex Trebek