Questo sito fa uso di cookie, i cookie introducono una gamma di servizi che migliorano la tua fruizione del sito. Utilizzando il sito si ritiene accettato l'uso dei cookie secondo le nostre linee guida. Per maggiori informazioni clicca qui.

Home Raccolta articoli e pubblicazioni La Topona bis...

La Topona bis...

di V.M.

Quando il croupier è in grado di mirare un settore specifico di gioco, allora il metodo della topona può essere redditizio

La Topona bis...

In verità proprio leggendo l’ articolo - la topona – mi è saltato l’ uzzolo di rivangare una vecchia storia….

In effetti ciò che il lettore D. G. scopre recentemente non è nulla di nuovo né di inusato, perché la Topona era un metodo classico che so certamente usato ai bei tempi in cui i soldi sparivano allegramente dai tavoli della roulette.

Per riassumere, che sappia io i metodi di sparizione erano :

A) pochi o punti giocatori, tavolo compiacente, la pallina cade, si stende la serie o i vicini a pagare sull’ annuncio che non c’è stato, si piazza la fiche, ovvio che tutti i croupier sanno chi è il giocatore-parente che ha vinto….il quale nei primi tempi aveva il pudore di allungare l’ argent a copertura dell’ annuncio…. in seguito, visto che a nessuno fregava nulla, le fiches uscivano direttamente dalla cassa del banco, senza copertura dell’ annuncio ( dalle cronache di Sanremo ).

B) stessa procedura ma meno appariscente, una fila di pieni su annuncio, il croupier parte con il rastrello ma non si sa bene quanti ne mette, dove li mette, lo sa solo lui, e , in caso di vincita, il giocatore che dirà – mio ! – ci sarà sempre.......in pratica : giochiamo i pieni con i soldi del casinò .

C) la MIRA

orbene a noi interessa il punto C) …. La MIRA …… perché la roulette è una macchina di alta precisione, io ho visto quando le revisionano (e adesso lo fanno spesso), così come ho visto un giorno in una sala affollata la pallina fermarsi in equilibrio sul T formato dal bordo delle buche e il lamierino che divide due numeri…. Dopo 5 minuti buoni con il classico – tutti fermi – è caduta…. Ma si sa, a Venezia si muove tutto quanto –

La revisione si fa perché se una macchina "pende" un professionista dopo poco lo nota e poi come si fa ? …. mica gli puoi dire – non mettere lì la fiche -, sarebbe come dire che le ruote sono truccate….
Ad ogni modo le macchine sono perfette e le palline sono bilanciate, sono le gole di lancio che si consumano, avrete notato che in certe roulette la pallina rulla e in altre gira senza rumori strani, ma è cosa ininfluente…. L’ importante è che la pallina faccia almeno tre giri di ruota controsenso altrimenti il colpo è nullo, e avrete ben notato come a tavolo pieno o per ostacolare i sistemisti a copertura di gioco molto estesa la pallina cadesse esattamente dopo tre giri e mezzo senza aver nemmeno avuto il tempo di respirare ….
E bisogna ricordare che i croupier fanno la scuola, oltre a tirare in un anno circa 20-30 mila palline –
Così abbiamo una bella ruota che gira a velocità lenta e costante, con un bello ZERO verde chiaro che si vede lontano un km……ora, semplificando, è un assoluto che se io tiro la pallina a tre giri quando lo zero è qui sotto e la ruota fa tre giri...... mi cadrà con i vicini che ci passano sotto…

Così è detto alla carlona, però è una cosa che si fa anche a casa, tirare sempre allo stesso modo, con la stessa mano, con la stessa velocità…..la pallina cadrà sempre in un settore, poi vabhè, magari rimbalza, ma se noi spariamo prendendo la mira oppure bendati..ci sta la sua bella differenza nella frequenza dei centri.

Orbene era questa LA MIRA, i croupier la usavano per le Topone, per essere simpatici, tantochè un mio amico con la topona sua morosa ci si è cambiato diverse automobili ...... ma era anche il gioco del banco, arrivava un cliente con i soldi i mano, vicini, serie, loro tiravano tiravano, il cliente era contento, vincente, e via, giù le mance, fatta la cassa...... ma dopo un po' procedura inversa, pela pela pela, il cliente mica più tanto contento nè vincente sceglieva un altro tavolo, dove lo attendevano fregandosi le mani....
di conseguenza anche la Topona andava usata con cura, sempre essere carini, larghi di complimenti e peccaminosi in ingenuità varie, però una volta fatta la quota ..... prendere subito la porta.

A onor del vero a volte con la MIRA ci si è messa in mezzo la fortuna (del giocatore, non del casinò) per cui nonostante tutti gli sforzi dei croupier, il cambio degli stessi con i più anziani e fidati che non erano nemmeno in turno, distrazioni varie, ispettori, capisala eccetera, il panno nero col cambio forzato di tavolo.....la pallina sempre rimbalzando via dalla perdita ovviamente finiva nella vincita - sempre mediamente parlando - con gran dolo e centinaia di milioni persi dal casinò...
peraltro prontamente recuperati nei giorni successivi, perchè nessuno che io sappia dei grandi vincenti che ho visto è sopravvissuto all' idea di sbancare il casinò, finendo sbancato...... solo uno che vinse oltre 800 milioni a chemin de fer (fine anni 70') giocando bene non lo vidi più, ed ero contento per lui........ lo rividi però 12 anni dopo che giocava le due dozzine con le fiches da 20.ooo lire e non è un buon segno, così come non lo è i 5 miliardi vinti alla roulette un sabato sera e persi tutti ora di lunedì, oppure 70 dico 70 milioni vinti a black jack la sera e persi il pomeriggio dopo........ il fatto che più gli vinci denaro macchine motoscafi e quant' altro più ti danno albergo gratis, auto, escort, aereo è lampante .... hai vinto ? bene, però tu qui devi tornare ad ogni costo e tornare a rigiocare i nostri soldi...con buona pace della Topona ......

Related content
Il metodo della topona

Portare al casinò una bella ragazza con ampia e generosa scollatura può essere una strategia vincente

Ale :
21/11/2012 15:40
Ammazza che figa!!!!
remo :
02/07/2014 19:34

mah.......io in queste teorie non ci credo,quando giro va dove vuole,altrimenti sarei oltre la barricata.....

Commenting has been disabled.
Dello stesso autore
Sullo stesso argomento
Un esempio da seguire Un esempio da seguire

Siete disposti ad andare al casinò a registrare 500 boules al giorno per due mesi ?

Il sistema di Natale Il sistema di Natale

Un alberello di fiches

Il valore atteso Il valore atteso

Quello che mi appresto a spiegare è un metodo basato sulla matematica e la statistica per il gioco della roulette. Saranno accennati argomenti di teoria combinatoria, eventi aleatori e variabili b...

Il colpo singolo Il colpo singolo

Esaminando le permanenze con il “permanenzimetro”, ho visto che molto spesso i colpi isolati sono inframmezzati da serie della chance opposta

Le figure

Prendere le serie di combinazioni come riferimento per giocare

la roulette al cinema
Michael Shane: private detective (1940)
Michael Shane: private detective (1940)

Quando si sa affrontare la roulette il gioco diventa un passatempo. Quando non si sa affrontarla conviene stare a casa.

Marchese D'Aragò